Showroom

Via Placido Rizzotto 57/c
90031 Belmonte Mezzagno (PA)
+390918736543

Torna sù

Burgio mobili 1875

arredi minimal

Come non sbagliare arredi minimal.

Hai deciso di arredare casa e hai scelto arredi minimal, ma non vuoi sbagliare? Segui questi consigli per un risultato minimal da urlo.

Stile minimalista significato e filosofia

Minimal significato: Quando parliamo di arredamento minimale ci riferiamo a qualcosa di essenziale, ridotto al minimo, senza fronzoli.
Un mix di eleganza e praticità che punta alla valorizzazione degli spazi eliminando il superfluo accrescendo la libertà di movimento. È questa la filosofia da sposare per un arredamento minimale.

Prerogative dello stile minimal

Prerogative dello stile minimal: poche decorazioni, spazi liberi, mobili basilari, materiali moderni ed elettrodomestici di ultima generazione. Puntare su uno stile minimal non significa però non esaltare qualità e pregi, tutt’altro si mira alla sostanza ricercando il comfort. Si punta alla qualità piuttosto che alla quantità. A qualcosa che duri nel tempo. Uno stile che se messo bene in pratica non è scontato, ma molto ricercato e raffinato.

Punto fondamentale dello stile minimal è l’ordine. Bandita la confusione, tutto dovrà essere al suo posto e in armonia. Ogni pezzo dovrà essere integrato nella stanza in maniera impeccabile. Molto utili a tale scopo le soluzioni salva spazio, come ad esempio le cabine armadio, pensili o librerie che non toccano il pavimento, ma a sospensione.

Senza contare che un arredamento ordinato e senza suppellettili inutili è molto più semplice da riordinare e pulire. Un gran bel vantaggio, non credete?

Stile minimalista arredamento

Uno stile così pragmatico riduce al minimo anche la scelta dei colori, prediligendo le tinte neutre. Non c’è spazio per tinte sgargianti e vistose.
Il colore maggiormente utilizzato è il bianco seguito dal nero e dal grigio. I tessili, come tende, cuscini e tappeti devono essere ridotti al minimo scegliendo tra delle nuance rilassanti, evitando pattern o fantasie.

Per non sbagliare scegliete mobili essenziali e lineari evitate qualsiasi ingombro. I mobili non dovranno occupare eccessivo spazio. In salone scegliete un bel divano in pelle o in tessuto, dalle linee semplici, accostato ad un pratico tavolino in vetro.

Camera da letto minimal

Anche la zona notte dovrà avere un mobilio basilare, arredi minimal, letto comodini e una cabina armadio possibilmente celata da ante che si confondono con le pareti.

Quali materiali prediligere?

Per gli arredi scegliete legno laccato, vetro e metallo. Per i pavimenti puntate su resine, cemento e legno nei colori tenui. Ovviamente anche le pareti dovranno rispecchiare lo stile: Si consiglia uniformità per tutte le stanze della casa per evitare antiestetici mix.
Nel caso dei tessuti optate per tinte unite, trame lisce e lineari, niente fantasie ed eccessi.

Se volete dare un tocco glamour al vostro stile minimal osate con degli elementi d’arredo che abbiano degli inserti in rame o oro. Anche i piedi del divano possono fare la differenza. Pur avendo linee sempre semplici ed essenziali, tipiche del minimal design, gli elementi brillanti renderanno chic il vostro spazio, mantenendo inalterata l’idea cardine di praticità ed eleganza.

Decorazioni

Poche ma in ordine, punta su quadri con scritte o disegni minimalisti, poster, un bell’orologio da parete e piante.

Una casa minimal deve comunque trasmettere calore, personalità ed accoglienza. Non deve sembrare un luogo freddo e senza emozioni. Basterà stare attenti a combinare i vari elementi che contraddistinguono lo stile senza cadere nell’estremo minimalismo.

Non vi rimane che attuare i consigli, senza farsi prendere dall’acquisto sfrenato! Ricordate pochi ed essenziali, ma soprattutto pratici.
Solo l’essenziale, questa è la regola da non tralasciare.

Per altri consigli veniteci a trovare nel nostro Show-Room di Belmonte Mezzagno. Scopri come raggiungerci.